L'applicativo dedicato all'adempimento degli obblighi di pubblicazione delle informazioni in ottemperanza al D.Lgs. 33/2013.

La soluzione per la gestione e la pubblicazione delle informazioni inerenti l'organizzazione e l'attività della PA
Università degli Studi della Basilicata Azienda Ospedaliero Universitaria "Ospedali Riuniti" di Ancona Università degli Studi "D'Annunzio" di Chieti - Pescara ASL Salerno
Università degli Studi della Basilicata
Azienda Ospedaliero Universitaria "Ospedali Riuniti" di Ancona
Università degli Studi "D'Annunzio" di Chieti - Pescara
ASL Salerno

ISWEB ha ottenuto la certificazione della componente applicativa PAThub per la fase di affidamento.
L’ottenimento di questa certificazione offre, già in questa prima fase, la possibilità di svolgere direttamente dal Portale di Amministrazione Trasparente le procedure relative ai microaffidamenti (al di sotto dei € 5.000) semplificando e velocizzando il processo sia per le Stazioni Appaltanti che per gli operatori economici.
Leggi la notizia

In particolare, sarà possibile acquisire il CIG direttamente dal Portale di Amministrazione Trasparente evitando che la SA ricorra all’interfaccia web della PCP messa a disposizione da ANAC, trasmettere automaticamente i dati alla BDNCP e pubblicare contestualmente tutte le informazioni, dati e documenti necessari ad adempiere ai nuovi obblighi di trasparenza.
Approfondisci sui nuovi obblighi di trasparenza 
eTRASPARENZA è la soluzione applicativa che consente di adempiere perfettamente agli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni e alle normative sull'anticorruzione, garantendo la conformità alle disposizioni in materia di Amministrazione Trasparente, previste dal Decreto Legislativo del 14 marzo 2013, n.33, in attuazione della Legge 6 novembre 2012, n. 190.

eTRASPARENZA è totalmente conforme alle indicazioni contenute nelle "Linee guida di design per i servizi web della PA" e alle Linee Guida sull'Accessibilità degli Strumenti Informatici promosse da AgID, ed offre ampi ambiti di personalizzazione per tutte le varie tipologie di enti.

eTRASPARENZA è integrato con i gestionali più diffusi ed integrabile in modo semplice con ambienti di terze parti. Espone web services completi per l'interazione al fine di automatizzare il caricamento dei dati provenienti da altre fonti e minimizzare l'intervento tecnico, ed è in grado di creare flussi di pubblicazione tra Gestionali-Albo-Trasparenza-Portale istituzionale efficienti e perfettamente in linea con la normativa.

La facilità di utilizzo dell'applicativo ne consente la gestione anche da parte di utenti meno esperti e al contempo tutela l'ente in merito alla completezza delle informazioni pubblicate e al rispetto totale della normativa. Offre una struttura editoriale che coglie appieno il dettato normativo e semplifica le attività redazionali rispetto alla complessità delle disposizioni in vigore: nasce infatti dall’esperienza pluriennale maturata nello sviluppo di centinaia di progetti web dedicati alla Pubblica Amministrazione.

eTRASPARENZA è integrato con SPID ed è in grado di veicolare sull'App IO le notifiche relative a tutte le aree informative (es.bandi di concorso, bandi di gara, provvedimenti, avvisi) comunicando direttamente con gli utenti interessati e assicurando all'Ente di rispettare gli obiettivi previsti dallo switch off.

LA STRUTTURA DEL SOFTWARE

Il software è costituito dal gestionale (Back-office) e dal Portale "Amministrazione Trasparente”, che sostituisce l’area “Amministrazione Trasparente” del sito dell’Ente.

Il Gestionale (Back-office) rappresenta il cuore del sistema e costituisce lo strumento di ausilio fondamentale per gli uffici chiamati ad adempiere agli obblighi imposti dalla legge.Non richiede la conoscenza approfondita del quadro normativo di riferimento nè il possesso specifiche competenze tecniche poiché è stato studiato per guidare la redazione durante la fase di inserimento del dato, ed è dotato di un insieme di strumenti dedicati volti a soddisfare specifiche necessità. E' basato su un sofisticato sistema di relazione delle informazioni che evita in modo assoluto l’inserimento dello stesso dato in più contesti garantendo un controllo semplice e completo delle informazioni inserite. Permette la puntuale ripartizione delle attività nell’ambito di redazioni complesse, definendo con precisione per ciascun profilo specifiche responsabilità. Offre un sofisticato sistema di work flow che consente di disegnare in assoluta autonomia e con massima precisione il flusso che va dall’inserimento delle informazioni alla pubblicazione sul “Portale della Trasparenza”.

Il "Portale della Trasparenza" è' l’ambiente in cui vengono pubblicate le informazioni, in un contesto finalizzato a garantire all’utenza la migliore esperienza di navigazione.Grazie alla struttura informativa relazionata l’utente può seguire un percorso logico di navigazione che conduce ad individuare velocemente l’informazione di suo interesse, coadiuvato da un motore di ricerca molto efficiente, disponibile sia per l’intera trasparenza sia per gli specifici archivi. In ogni area del sito sono inoltre presenti i riferimenti normativi che indicano all’utenza la specifica norma che richiede la pubblicazione delle informazioni che si stanno navigando in quel momento.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • È la soluzione più completa e diffusa per la gestione degli obblighi di trasparenza.
  • È interoperabile by design: interoperabile con tutti i gestionali in uso presso l’ente (atti, piattaforme di approvvigionametno digitale, contabilità, ...), integrato con le banche dati nazionali (BDNCP, PerlaPA) e con i sistemi di riferimento (SPID, App IO) favorisce l’attuazione del principio “once only” consentendo di implementare semplicemente flussi di creazione/pubblicazione/archiviazione delle informazioni completamente automatici, evitando quindi il duplice inserimento delle informazioni;
  • Web based: consente ai redattori di lavorare da qualsiasi dispositivo connesso al web;
  • Strumenti automatici di controllo della completezza dei contenuti inseriti, che includono promemoria ai redattori relativi all’avvicinarsi delle scadenze fissate dalla normativa;
  • Strumenti operativi e di controllo che supportano i redattori nella gestione dei contenuti in conformità con la normativa, garantendo la validità formale;
  • Generazione automatica dei file in formato aperto (open data), resi pubblici sul Portale della Trasparenza in relazione al contenuto in navigazione;
  • Motore di ricerca a compilazione suggerita, con suddivisione dei risultati per aree omogenee;
  • Gestione puntuale degli utenti e dei relativi ambiti operativi mediante profili personalizzabili in ogni dettaglio;
  • Workflow integrato con le soluzioni applicative eALBO ed ePORTAL (linea siti istituzionali), con passaggio automatico delle informazioni dall’albo alla trasparenza fino al sito istituzionale dell’ente;
  • Graficamente integrabile con siti preesistenti;
  • Garanzia con SLA di servizio di primo livello;
  • Ambiente Cloud Service Provider certificato AgID, progettato e realizzato sulle esigenze della Pubblica Amministrazione, perfettamente conforme al quadro normativo, in grado di garantire elevatissime performance e la massima continuità operativa;
  • Installabile in ambienti server di terze parti, indicati dal Committente;
  • Accessibile, in rispetto delle nuove Linee Guida sull'Accessibilità degli Strumenti Informatici promosse da AgID nonchè della legge 4/04 (Legge Stanca) aggiornata dal decreto legislativo 10 agosto 2018 n. 106 e ai requisiti di cui al punto 9 della norma UNI EN 301549:2018 che equivalgono alla conformità con il livello AA delle WCAG 2.1;
  • Conforme allo Standard Dublin Core (delibera CIVIT 105/2010);
  • Percorsi di formazione dedicati, erogabili da remoto o presso la sede del Committente;
  • Disponibile sul MePA.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Semplice da utilizzare

Semplice da utilizzare

Le procedure guidate consentono l'inserimento dei dati anche da parte di redattori privi di competenze specifiche.
Accessibile rispetto alle Linee Guida sull'Accessibilità

Accessibile rispetto alle Linee Guida sull'Accessibilità

Accessibile in rispetto alle normative AgID nonchè della legge 4/04 aggiornata dal decreto legislativo 10/09/18 n. 106
Costantemente aggiornato al contesto normativo e tecnologico

Costantemente aggiornato al contesto normativo e tecnologico

L'applicativo è tenuto costantemente aggiornato ai sensi della normativa nazionale e internazionale oltre che allo stato dell'arte del contesto tecnologico di riferimento, sollevando l'Ente da ogni rischio di obsolescenza e da ogni obbligo di aggiornamento.
Semplice da utilizzare

Semplice da utilizzare

Le procedure guidate consentono l'inserimento dei dati anche da parte di redattori privi di competenze specifiche.
Accessibile rispetto alle Linee Guida sull'Accessibilità

Accessibile rispetto alle Linee Guida sull'Accessibilità

Accessibile in rispetto alle normative AgID nonchè della legge 4/04 aggiornata dal decreto legislativo 10/09/18 n. 106
Costantemente aggiornato al contesto normativo e tecnologico

Costantemente aggiornato al contesto normativo e tecnologico

L'applicativo è tenuto costantemente aggiornato ai sensi della normativa nazionale e internazionale oltre che allo stato dell'arte del contesto tecnologico di riferimento, sollevando l'Ente da ogni rischio di obsolescenza e da ogni obbligo di aggiornamento.

Moduli aggiuntivi e integrazioni

Integrazione App Io

Il modulo di Accesso civico è il servizio, nativamente integrato con la trasparenza di ISWEB, in grado di recepire completamente la normativa e consentire agli Enti di gestire, con il minimo dispendio di risorse organizzative, i complessi flussi informativi riguardanti le richieste di accesso civico sia semplice che generalizzato, con la creazione automatica di un unico registro degli accessi che raccoglie le istanze provenienti da qualsiasi canale.

 

Integrazione Spid Cie eIDAS

Sono i principali strumenti di identificazione per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione. Tutte le soluzioni applicative del mondo ISWEB sono integrate con SPID, CIE e il nodo italiano di eIDAS.

 

Accesso Civico

Il modulo di Accesso civico è il servizio, nativamente integrato con la trasparenza di ISWEB, in grado di recepire completamente la normativa e consentire agli Enti di gestire, con il minimo dispendio di risorse organizzative i complessi flussi informativi riguardanti le richieste di accesso civico sia semplice che generalizzato, con la creazione automatica di un unico registro degli accessi che raccoglie le istanze provenienti da qualsiasi canale.

Progetti correlati

  • Comune di Marsciano (Pg)

  • Comune di Bedizzole

  • Comune di Gardone Val Trompia

  • Avvocatura dello Stato

Compila il form per maggiori informazioni

3 * 1