Obiettivi di accessibilità: prossima la scadenza del 31 marzo. Cosa devono fare le Amministrazioni?

07 Marzo 2022

Logo PAWhistleblowing

Le pubbliche amministrazioni hanno l'obbligo di pubblicare, entro il 31 marzo di ogni anno, gli obiettivi di accessibilità relativi all'anno corrente.
A partire dall’anno 2022, la pubblicazione degli obiettivi di accessibilità potrà essere effettuata dal Responsabile della transizione digitale (RTD) sul portale https://form.agid.gov.it nella apposita sezione dedicata agli Obiettivi di Accessibilità.

Come devono essere comunicati gli obiettivi di accessibilità?
- Accedere all’applicazione dedicata resa disponibile da AgID: https://form.agid.gov.it
- Se non si è registrati completare la procedura guidata di registrazione
- Si accede ad una pagina con l’elenco degli obiettivi: siti web istituzionali, siti web tematici, sito intranet, formazione, postazioni di lavoro, organizzazione del lavoro
- Selezionare l’intervento che si intende porre in atto relativamente all’obiettivo prescelto
- Indicare i tempi di adeguamento (di norma 31/12)
È prevista, inoltre, la possibilità, dopo la compilazione, di salvare una bozza, al fine di poter apportare modifiche o rivedere gli interventi prima della pubblicazione definitiva.

Dove devono essere pubblicati gli obiettivi di accessibilità?
Al termine della procedura viene generato un link che deve essere riportato nella sezione Amministrazione Trasparente – Altri contenuti – Accessibilità e Catalogo di dati, metadati e banche dati.

Il supporto di ISWEB
ISWEB da sempre ha posto grande attenzione ai principi di accessibilità e ha fatto del rispetto degli standard nazionali ed internazionali il suo punto di forza.
Tutti i siti web realizzati garantiscono il massimo della fruibilità dei contenuti da parte dei soggetti diversamente abili che a vario titolo e in varie modalità fanno ricorso a tecnologie assistive di vario genere, nel rispetto delle Linee Guida sull'Accessibilità degli Strumenti Informatici promosse da AgID nonché della legge n.4/04 (Legge Stanca) aggiornata dal decreto legislativo 10 agosto 2018 n. 106 e ai requisiti di cui al punto 9 della norma UNI EN 301549:2018 che equivalgono alla conformità con il livello AA delle WCAG 2.1.

ISWEB mette a disposizione l’esperienza ventennale maturata al fianco della PA per offrire il supporto necessario alla valutazione dello stato di accessibilità del sito web e programmare un eventuale adeguamento.

Per maggiori informazioni compila il modulo di contatto oppure chiama il numero verde gratuito 800 97 34 34
 

Compila il form per maggiori informazioni

Preso atto dell'informativa Privacy riportata al seguente link, ai sensi dell'Art.7 del GDPR (679/2016), esprimo il mio consenso libero ed informato al trattamento dei miei dati personali per le finalità, con le modalità e nei limiti sopra illustrati.

1 * 9